Come da previsioni, l’assemblea dei soci della Banca di Credito Cooperativo di Pergola e Corinaldo ha approvato il bilancio 2018. Un paio di settimane fa, presso la palestra “Caprini Minucci” adiacente alla sede pergolese della banca, si è infatti tenuto l’annuale appuntamento statutario che ha sottoposto all’assemblea, oltre all’approvazione del bilancio, anche alcuni aspetti tecnici che sono stati votati dai soci, presenti in buon numero.
Più che positivi i dati presentati nella sua relazione dal Presidente Claudio Rovelli e già ampiamente anticipati nelle scorse settimane. Tanto che, avendo raggiunto un patrimonio di tutto rispetto, con un eccellente Cet1 al 19,62% (in pratica, l’indice che “misura” la solidità di una banca), l’istituto di credito può ora concentrarsi anche su un altro aspetto fondamentale: ovvero nel destinare maggiori risorse a beneficio del territorio in cui opera. In questo senso, interventi per circa 250.000 euro andranno ad aggiungersi a quelli già stanziati in precedenza verso iniziative meritevoli di attenzione e sostegno. Uno dei compiti – se non il principale – che una banca di stampo cooperativistico deve esercitare perché è nella propria stessa natura, ma che per la Bcc di Pergola e Corinaldo assume ora livelli più che ragguardevoli. Non si tratta, tra l’altro, di una iniziativa isolata: su questa strada, ed in queste proporzioni, si proseguirà infatti anche negli anni a venire, grazie all’attento lavoro di programmazione effettuato dal consiglio di amministrazione della banca. Un’assemblea molto partecipata, insomma, che tra l’altro era stata preceduta da una preassemblea qualche giorno prima tenutasi a Corinaldo, e conclusa come sempre in un clima di festa con un momento conviviale.
Per la Bcc di Pergola e Corinaldo, dunque, procede tutto secondo i piani, anche grazie al senso di responsabilità della struttura nel suo complesso, che ha risposto con pieno impegno ai difficili passaggi che si sono susseguiti in questi ultimi mesi: dalla fusione tra le precedenti Bcc di Pergola e Corinaldo, all’adesione al gruppo nazionale Iccrea partita ad inizio anno, fino ad un altro adempimento che sta impegnando attualmente tutti gli uffici: la migrazione al nuovo sistema informatico che interesserà entro fine anno tutti gli istituti entrati a far parte del gruppo nazionale. Un traguardo al quale la Bcc di Pergola e Corinaldo arriverà lunedì prossimo 10 giugno, seconda banca nella nostra Regione. Un ulteriore carico che andrà quindi a concludere una fase molto impegnativa, dopo la quale si potrà però guardare con rinnovato slancio al futuro.
Per una banca che, con oltre cinquemila soci ed un trend di crescita numerica della compagine, resta un punto di riferimento fondamentale per le aziende, le famiglie e le associazioni del suo territorio di competenza.

Post precedente

ATTESA A SENIGALLIA PER RAVANELLI E DE GIORGI

Post succesivo

TRASMISSIONE NEROSUBIANCO DEL 2 GIUGNO 2019

Fabio Girolimetti

Fabio Girolimetti

Nato a Senigallia nel maggio 1968, giornalista pubblicista dal 1992, a 25 anni diventa direttore responsabile di Radiomania. Specializzato nello sport, per anni effettua radiocronache e telecronache, oltre a condurre trasmissioni di diverso genere sui principali media marchigiani. Collabora con La Gazzetta di Ancona, Raitre sede regionale delle Marche, gestisce prestigiosi uffici stampa, organizza e presenta importanti eventi. Dal 1996 fonda con Ciro Montanari l’agenzia Nerosubianco, della quale oggi è amministratore unico.

Nessun Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *