Inaugurata la nuova Sala conferenze della Bcc di Ostra Vetere, che per l’occasione ha organizzato un evento molto partecipato. Dopo il taglio del nastro, nell’auditorium appena inaugurato si è tenuta una interessante tavola rotonda sul tema: “Marche, da Regione sviluppata a Regione in transizione. Come riemergere” alla quale hanno preso parte il Presidente della Federazione Bcc Marche Bruno Fiorelli, l’imprenditore Diego Mingarelli – Vice Presidente Piccole imprese di Confindustria ed il Magnifico Rettore dell’Università Politecnica delle Marche Gian Luca Gregori, uno dei massimi esperti nazionali in campo economico.

Dopo la discussione, l’incontro è proseguito con un’altra vera eccellenza della nostra Regione: il Maestro Federico Mondelci, camerista, solista e direttore d’orchestra tra i più apprezzati del panorama musicale internazionale, che ha tenuto un concerto nell’auditorium accompagnato al pianoforte dal Maestro Paolo Biondi.

Insomma, un appuntamento davvero speciale, organizzato da una banca che, pur in un contesto economico generale che al momento presenta più luci che ombre, continua a sostenere tante aziende e famiglie del territorio.

La bella giornata organizzata dalla Bcc di Ostra Vetere si è conclusa in piazza, con uno spettacolo circense aperto a tutti, accompagnato da una degustazione di prodotti enogastronomici di aziende del territorio.

Post precedente

LE BORSE DI STUDIO DELLA BCC DI OSTRA E MORRO D'ALBA

Post succesivo

TRASMISSIONE NEROSUBIANCO DEL 29 DICEMBRE 2019

Fabio Girolimetti

Fabio Girolimetti

Nato a Senigallia nel maggio 1968, giornalista pubblicista dal 1992, a 25 anni diventa direttore responsabile di Radiomania. Specializzato nello sport, per anni effettua radiocronache e telecronache, oltre a condurre trasmissioni di diverso genere sui principali media marchigiani. Collabora con La Gazzetta di Ancona, Raitre sede regionale delle Marche, gestisce prestigiosi uffici stampa, organizza e presenta importanti eventi. Nel 1996 fonda con un altro socio l’agenzia Nerosubianco, della quale oggi è amministratore unico.

Nessun Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *