Le tematiche della sostenibilità ambientale rivestono una sempre maggiore centralità nella nostra società, verso quella svolta “green” che appare ormai irrinunciabile per il futuro del pianeta. Ad esse rivolge una crescente attenzione la BCC di Pergola e Corinaldo, anche sulla scorta delle politiche messe in campo dalla Capogruppo Iccrea. Insieme ad essa, la banca marchigiana, da cinque anni presente anche in Umbria, si è dotata da tempo di un piano di sostenibilità in ambito ESG, ovvero riguardante le aree di ambiente, sociale e governance. Un ulteriore passo avanti in questo senso è la recente deliberazione di alcuni prodotti, destinati sia ai privati che alle imprese, strettamente legati alla transizione ambientale, proposti alla clientela con condizioni più che vantaggiose. Prodotti che sono perfettamente in linea con la cosiddetta tassonomia europea, riferita al regolamento dell’Unione Europea che ha introdotto un sistema di classificazione delle attività economiche sostenibili. Su proposta della Direzione, il Consiglio di amministrazione della BCC di Pergola e Corinaldo ha dunque deliberato alcuni interventi di notevole interesse. Iniziamo da quelli rivolti ai privati, con il “Mutuo Innova ESG”, un ipotecario a medio o lungo termine per l’acquisto di abitazioni con elevata efficienza energetica, costruite con materiali sostenibili, ma anche per interventi di ristrutturazione o riqualificazione di edifici esistenti ma con l’obiettivo di apportare benefici in termini di efficientamento energetico e sostenibilità ambientale. L’importo massimo finanziabile è di 500mila euro. C’è poi il “Mutuo Efficienza ESG”, un finanziamento chirografario destinato ad interventi volti a migliorare la prestazione energetica degli immobili, come ad esempio la riduzione del fabbisogno energetico, il miglioramento termico dell’edificio, l’installazione di pannelli solari o altre energie rinnovabili, la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale. In questo caso, l’importo massimo finanziabile è di 250mila euro. Sempre per i privati è inoltre disponibile il “Finanziamento Mobilità ESG”, un credito al consumo per l’acquisto di vetture o veicoli leggeri ad alimentazione elettrica, ibrida e ibrida plug-in, per un massimo di 75mila euro. Gli altri interventi sono invece rivolti alle imprese: anche in questo caso si parte dal “Mutuo Efficienza ESG”, un chirografario destinato alle piccole e medie imprese con le stesse finalità di quello per i privati, ma con un finanziamento massimo di cinque milioni di euro. Gli altri prodotti sono stati studiati per le PMI che non pubblicano la DNF, dichiarazione non finanziaria che da molti è vista come una sorta di “bilancio etico” aziendale. Anche ad esse è proposto il “Mutuo Efficienza ESG” per le stesse finalità, con un importo massimo finanziabile di dieci milioni di euro. Infine, il “Mutuo Rigenera ESG” finalizzato ad interventi di ristrutturazione o di riqualificazione di edifici esistenti con l’obiettivo di apportare benefici in termini di efficientamento energetico e sostenibilità ambientale, che può essere sia ipotecario per un finanziamento massimo di dieci milioni o chirografario con un tetto di cinque milioni di euro.
Per tutti i prodotti, come detto, la BCC di Pergola e Corinaldo applicherà condizioni di assoluto vantaggio a dimostrazione di una ferma volontà di spingere in direzione dell’auspicata transizione green, mettendosi a supporto di privati e aziende che intendono mettere in atto azioni positive in questo ambito. “In totale concerto con il Consiglio di amministrazione – spiega il Direttore generale Claudio Rovelli – la politica attuata dalla nostra banca è chiaramente quella di generare un circuito virtuoso che veda protagonisti tutti i soggetti, aziende e privati, che intendono investire tenendo ben presente l’importanza che queste tematiche rivestono per il futuro nostro e dei nostri figli, in un’ottica di efficientamento e di attenzione verso l’ambiente. Una sfida non facile, ma che bisogna iniziare ad affrontare anche attraverso queste azioni concrete.”
Tutte le informazioni sulle specifiche dei prodotti messi a disposizione potranno essere richieste direttamente presso gli sportelli della BCC di Pergola e Corinaldo.

Nella foto: Claudio Rovelli, Direttore generale della BCC di Pergola e Corinaldo

Post precedente

TRASMISSIONE NEROSUBIANCO DEL 31 DICEMBRE 2023

Post succesivo

BCC PERGOLA CORINALDO: POSITIVO IL BILANCIO 2023

Fabio Girolimetti

Fabio Girolimetti

Nato a Senigallia nel maggio 1968, giornalista pubblicista dal 1992, a 25 anni diventa direttore responsabile di Radiomania. Specializzato nello sport, per anni effettua radiocronache e telecronache, oltre a condurre trasmissioni di diverso genere sui principali media marchigiani. Collabora con La Gazzetta di Ancona, Raitre sede regionale delle Marche, gestisce prestigiosi uffici stampa, organizza e presenta importanti eventi. Nel 1996 fonda con un altro socio l’agenzia Nerosubianco, della quale oggi è amministratore unico.

Nessun Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.